Quentin Tarantino: tante curiosità sul regista pulp che ancora non sapete

Su MioCinema è disponibile Q8 | Quentin Tarantino – The First Eight, un documentario che racconta la carriera del celebre cineasta, dagli esordi al successo globale. Per la regia di Tara Wood Q8 è un progetto ambizioso diretto ai fan del regista pulp ma anche ai cinefili più appassionati che potranno scoprire alcune curiosità sul suo stile e i suoi film.

Con l’occasione vi riveliamo alcune cose che forse non sapete su Quentin Tarantino.

Dal videonoleggio al cinema

Tarantino ha imparato a fare film mentre lavorava come commesso in un negozio di video. Passava ore a guardare film mentre era al lavoro e imparava molto. Si è reso conto del suo amore per la New Wave francese e i film polizieschi di Hong Kong mentre lavorava lì. 

In seguito ha preso in prestito molti elementi dal cinema del passato per realizzare i suoi film, ma è sempre stato onesto a riguardo: “Rubo da ogni grande film mai realizzato”. Tarantino, che ha iniziato a lavorare nel negozio quando aveva 22 anni, ha anche scritto le sceneggiature per Assassini Nati e Una Vita al Massimo durante il suo periodo lì.

L’idea di Grindhouse – A Prova di Morte gli è venuta per la sua paura degli incidenti stradali

A prova di morte è l’unico film horror nel catalogo dell’iconico regista. Anche se ha fatto esplodere il botteghino, è considerato un capolavoro dai critici cinematografici. Il film segue un uomo di nome Stuntman Mike (Kurt Russell), a cui piace uccidere le donne schiantandosi contro le loro auto con il suo veicolo a prova di stuntman modificato.

Tarantino ha avuto l’idea dopo aver acquistato una Volvo nuova di zecca. Si è aperto con un amico su come la sua più grande paura sia morire in un incidente d’auto.

L’amico poi gli disse che poteva semplicemente dare l’auto a una squadra di stunt e per circa $ 15.000 dollari, avrebbero potuto renderla a prova di morte per lui e renderla totalmente sicura.

Ha creato il personaggio di Jules di Pulp Fiction appositamente per Samuel L. Jackson

Non c’è altro attore con cui Tarantino si diverte a lavorare più di Samuel L. Jackson. Il regista ha scelto quest’ultimo per sei dei suoi film fino ad oggi. Ma prima che i due diventassero frequenti collaboratori, Jackson aveva fatto un’audizione per il primo film di Tarantino, Le Iene, e non era riuscito a ottenere la parte desiderata. 

Jackson aveva fatto il provino per la parte dell’allenatore di Mr. Orange, ma il ruolo è stato invece affidato a Randy Brooks. Tuttavia, a Tarantino piaceva ancora Jackson e pensava di avere in mente il personaggio perfetto per lui. Ha quindi creato il personaggio di Jules in Pulp Fiction e lo ha chiamato personalmente per offrirgli il ruolo.

Parti del suo primo film sono state distrutte durante un incendio

Il primo film di Tarantino doveva essere Il compleanno del mio migliore amico di cui aveva co-scritto la sceneggiatura con un amico e ha usato i suoi colleghi del negozio di video come attori. Ha preso in prestito una telecamera da un amico regista e ha usato $ 5.000 che aveva risparmiato dal suo stipendio per pagare il cast e la troupe. 

Il film amatoriale ha richiesto circa tre anni per essere realizzato. Il montaggio finale durava circa 70 minuti, ma alcune parti sono state distrutte durante un incendio in laboratorio, lasciando solo 36 minuti illesi. Il filmato superstite si può ancora trovare su YouTube.

Anti-streaming

Tarantino non è un fan dei film in streaming, pertanto è difficile che vedremo un suo film prodotto da Netflix. Secondo lui al giorno d’oggi la gente guarda qualsiasi cosa.

Ricorda spesso nelle interviste con nostalgia il suo lavoro al videonoleggio quando un cliente ti chiedeva un consiglio su un film da vedere e c’era un contatto più umano e particolare rispetto a scegliere un film da una piattaforma streaming.

Vive in Israele

Il regista si è trasferito a Ramat Aviv Gimel, in Israele, dove vive con la moglie, la modella israeliana Daniella Prick. I due hanno dato il benvenuto a un bambino all’inizio del 2020.

In un’intervista con The Jewish News Syndicate, ha detto: “Amo il paese e le persone sono davvero gentili con me, e sembrano entusiasti del fatto che io sia qui”. Fa spesso viaggi negli Stati Uniti e in altri paesi per motivi di lavoro, però ora la sua base è qui.

Ha preso il nome dal personaggio di Burt Reynold

Quentin Tarantino prende il nome dal personaggio di Burt Reynolds, Quint Asper, dal dramma western della CBS, Gunsmoke. La serie televisiva è una delle produzioni hollywoodiane più longeve di qualsiasi genere, in onda per 20 stagioni e 635 episodi dal 1955 al 1975. 

Il regista ha spesso affermato che prendere il nome da uno dei personaggi di Reynold è stato un onore. Reynold’s è considerato uno dei migliori attori di tutti i tempi. Per cinque anni consecutivi (dal 1978 al 1982) è stato votato come star numero uno al botteghino mondiale.